13 luglio 2011 - Inaugurazione mostra permanente 'Dal Dato al Pensato' (sale piano terra)

13 luglio 2011 - Inaugurazione mostra permanente 'Dal Dato al Pensato' (sale piano terra)

Le diverse anime del Museo Civico tornano alla fruizione del pubblico con l'apertura di tutte le sale dell'esposizione permanente


Le Collezioni. Dal Dato al Pensato
mercoledì 13 luglio 2011 ore 18.00

Inaugurazione delle nuove sale di mineralogia, geologia, paleontologia, invertebrati (malacologia, entomologia)

Il Museo Civico di Rovereto è uno dei più antichi Musei italiani. Fondato come società privata nel lontano 1851, è un'istituzione dalle molte 'anime', che spaziano dall'archeologia alle scienze naturali, alle arti figurative e alle nuove tecnologie.

Queste anime trovano la giusta valorizzazione nell'esposizione permanente che viene inaugurata il 13 luglio 2011.
Le Collezioni. Dal Dato al Pensato. Questo il titolo di una mostra che vuole mettere in luce la valenza – e anche la spettacolarità – delle collezioni, un patrimonio storico importante, sul quale poi si innestano idee, novità, manifestazioni. Tra le sale che si inaugurano il 13 luglio si potranno scoprire le collezioni paleontologiche - con interessanti fossili tra cui spiccano i calchi delle orme dinosauriane dei Lavini di Marco e un imponente scheletro di Ursus spelaeus -  mineralogiche, entomologiche, malacologiche, insomma il patrimonio che questo museo restituisce alla città in una fruizione completa.

Un'esposizione che offre una bella varietà di spunti, che mostra una gran quantità di reperti, dalle antiche collezioni ottocentesche a quelle moderne, con agganci forti ai servizi e alle nuove tecnologie che sono l'arma vincente del Museo Civico di oggi, quello che lo caratterizza e lo differenzia da molte altre analoghe istituzioni regionali.

Le nuove sale si aggiungono alla sezione di archeologia che presenta reperti locali di epoche diverse, dal periodo neolitico alla civiltà longobarda e la collezione di oggetti della Magna Grecia donati alla sua città nel 1935 dall’archeologo Paolo Orsi, esposti taluni per la prima volta. In esposizione anche le collezioni di uccelli, la più importante raccolta ornitologica regionale italiana, e quella dei mammiferi autoctoni ed esotici.

Come per le altre sale, sarà disponibile My-show, il Museo infinito, l'audioguida che permette anche di ritrovare, a casa propria e sul proprio PC , le suggestioni della visita effettuata e anche approfondimenti, articoli, immagini sui temi di maggiore interesse.

Info
Museo Civico di Rovereto
B.go S.Caterina, 41
38068 Rovereto TN
T +39 / 0464 452800
F +39 / 0464 439487
museo@museocivico.rovereto.tn.it

 
Scroll to Top