Laboratorio di Dendrocronologia

Laboratorio di Dendrocronologia

La dendrocronologia si basa sull'analisi degli anelli di accrescimento degli alberi (dal greco dendron = albero e chronos = tempo).
La maggior parte degli alberi produce un anello di legno nuovo ogni anno. La crescita arborea è più rapida in primavera che in estate o in autunno, e cessa durante l'inverno. Questo accrescimento periodico è indicato nei tronchi da anelli concentrici, la cui ampiezza varia secondo il clima.
Questo comportamento delle specie arboree ha permesso la costruzione di sequenze cronologiche che prendono inizio da piante vive, continuano con elementi lignei di edifici storici, e giungono ai reperti provenienti dai siti archeologici.

La Fondazione Museo Civico di Rovereto, in convenzione con la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Trento, ha promosso la costituzione di un laboratorio di dendrocronologia che opera in collaborazione con la Cornell University di Ithaca, New York, USA, e con il Laboratory of Tree-Ring Research della University of Arizona, USA.

La Fondazione Museo Civico inoltre nel 2013 ha acquisito l'archivio e la collezione dell'Istituto Italiano di Dendrocronologia. Si tratta di più di 8.000 campioni provenienti dai più importanti siti storici e archeologici d'Italia (Pompei, Roma, Venezia e molti altri) e di 13.000 files di misurazioni e di cronologie. Si tratta di un'importante acquisizione grazie alla quale il Laboratorio di Rovereto è in possesso del più grande archivio di dendrocronologia in Italia.

Info
pezzoivanafondazionemcr.it
marconistefanofondazionemcr.it

---------------------------------------------------
I segreti della dendrocronologia
Intervista a Maria Ivana Pezzo, a cura di Gianluca Grossi
tratta dal blog "Spigolature scientifiche"

 
Scroll to Top