Art. 11 - Direttore

1. L'incarico di direttore è conferito dal consiglio di amministrazione su proposta del presidente, previa selezione fra soggetti in possesso di specifici, adeguati e riconoscibili requisiti e con contratto a termine di durata quinquennale ad una persona. La sussistenza dei requisiti deve essere dettagliatamente indicata nel provvedimento di conferimento dell'incarico, che è rinnovabile. In via transitoria per la costituzione degli organi e fino alla nomina funge da direttore il dirigente dei servizi museali del comune di Rovereto.

2. Il direttore:
a) è responsabile operativo dell'attività della Fondazione;
b) cura l'attuazione delle delibere dell'assemblea e del consiglio di amministrazione, dei programmi annuali e pluriennali di attività e degli indirizzi amministrativi e gestionali stabiliti dal consiglio di amministrazione;
c) redige i bilanci di previsione, le loro variazioni, il conto consuntivo e la relazione illustrativa e li trasmette al consiglio di amministrazione.
d) predispone il programma annuale di attività e lo trasmette al consiglio di amministrazione;
e) provvede all'instaurazione dei rapporti di lavoro del personale della Fondazione sulla base del fabbisogno stabilito dal consiglio di amministrazione;
f) coordina e gestisce il personale della Fondazione e svolge il ruolo di datore di lavoro ai fini della normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro;
g) è responsabile dei beni a qualsiasi titolo affidati alla Fondazione;
h) partecipa, senza diritto di voto, alle riunioni degli organi collegiali e ne redige i verbali, sottoscrivendoli unitamente al presidente dell'organo collegiale. La funzione di segretario verbalizzante può essere delegata ad un dipendente della Fondazione;
i) stipula i contratti in rappresentanza della Fondazione.

 
Scroll to Top