Art. 9 - Attribuzioni del consiglio di amministrazione

1. Il consiglio di amministrazione:
a) predispone il bilancio preventivo annuale e triennale e quello consuntivo. La proposta di bilancio dovrà essere compatibile con la programmazione finanziaria del comune di Rovereto;
b) riceve il programma annuale d'attività, predisposto dal direttore, acquisisce il parere del comitato scientifico e lo trasmette all'Assemblea;
c) approva gli accordi di collaborazione con enti pubblici o privati per il raggiungimento delle finalità statutarie;
d) nomina nel suo seno, su proposta del presidente, il vicepresidente;
e) nomina il direttore della Fondazione e ne determina il compenso con riferimento alla contrattazione collettiva della dirigenza del comparto delle autonomie locali;
f) provvede all'organizzazione del personale e degli uffici, disciplinando la relativa materia ed i requisiti di accesso per il personale ivi compreso il direttore; provvede inoltre alla determinazione del fabbisogno di personale;
g) provvede alle altre nomine di competenza della Fondazione;
h) adotta i regolamenti su proposta del direttore, ivi compreso quello per l'organizzazione e il funzionamento della Fondazione;
j) ammette nella Fondazione i Partecipanti;
k) attribuisce ai consiglieri l'esercizio di funzioni specifiche;
l) propone all'assemblea l'ammontare della quota di partecipazione;
m) delibera l'accettazione dei contributi, delle donazioni e dei lasciti, nonché gli acquisti e le alienazioni dei beni mobili ed immobili;
n) propone all'Assemblea le modifiche statutarie;
o) delibera sulla costituzione e la partecipazione in enti, società e agli altri organismi;
p) predispone, sotto la sua responsabilità, e aggiorna l'albo dei Fondatori nonché un libro verbali per le delibere assunte dall' assemblea;
q) esercita gli atti di amministrazione ordinaria e straordinaria non attribuiti dallo statuto ad altri organi;
r) tiene conto nella propria programmazione degli atti di indirizzo approvati dal consiglio comunale di Rovereto;
s) nomina i membri del comitato scientifico come da successivo art. 19 comma 4.

2. Il consiglio di amministrazione adotta, entro il primo semestre dal suo insediamento, il codice etico della Fondazione, elaborato dalla commissione, all'uopo incaricata dal C.d.A. stesso, i cui componenti sono stati individuati dall'assemblea dei soci.

 

 
Scroll to Top