Archeologia

Collezioni Paolo Orsi

La collezione Magna Grecia
La collezione magnogreca pervenne al museo in seguito al lascito di Paolo Orsi (1935). Ne fanno parte numerose terrecotte e 1120 monete greche d'argento e di bronzo con rari esemplari aurei.

Le terrecotte
La raccolta comprende terrecotte provenienti prevalentemente dalla Magna Grecia e dalla Sicilia, dove Paolo Orsi operò per oltre mezzo secolo: fra queste figurano statuette e testine fittili, antefisse, frammenti di pinakes e prodotti vascolari, che si collocano in un arco cronologico che va dal VII secolo a.C. fino alla tarda età ellenistica.

Le ceramiche
Al lascito di Paolo Orsi si deve anche buona parte della collezione di ceramiche antiche di datazione compresa tra il XV e il XIX secolo. Si tratta di oltre cento esemplari di varia provenienza, afferenti alle classi della maiolica e della ceramica ingobbiata, graffita e dipinta. Nel 1977 al nucleo originario si aggiunsero nuovi materiali donati al museo dagli eredi dell'archeologo roveretano.

 
Scroll to Top